Colonna vertebrale per degenerativa …

Colonna vertebrale per degenerativa ...

Quando diagnosticata la malattia degenerativa del disco, una delle prime cose che molti pazienti chiedono è, "Sto andando ad avere bisogno di un intervento chirurgico per risolvere questo problema?" Per la maggior parte delle persone, la risposta è no. In realtà devono soddisfare alcuni requisiti piuttosto stringenti in modo che il medico a raccomandare un intervento chirurgico:

  • Hai provato diversi mesi, di solito circa sei mesi-di trattamenti non chirurgici, e non hanno contribuito a ridurre il dolore. Questo significa farmaci che hai provato, terapia fisica, riposo, ecc, e il dolore è ancora interferisce con la vostra vita.
  • Il tuo degenerazione del disco è a soli uno o due livelli. Se si dispone di degenerazione del disco multi-livello, non si può essere il miglior candidato per la chirurgia, perché si può perdere troppo la mobilità della colonna vertebrale se si dispone di una fusione (che tipo di intervento chirurgico è spiegato qui di seguito).
  • Sei relativamente giovane. Il recupero da un intervento chirurgico può essere un processo difficile, così il vostro corpo ha bisogno di essere in grado di gestirlo. I giovani sono più in grado di recuperare da un intervento chirurgico rispetto alle persone anziane che sono più suscettibili a complicanze. Non c’è una definitiva "Non si dovrebbe avere un intervento chirurgico, se sei più vecchio di questo" età. Il medico sarà meglio in grado di fare tale raccomandazione.

La chirurgia può essere richiesto immediatamente se si dispone di una di queste bandiere rosse:

  • La perdita di controllo dell’intestino o della vescica
  • Sindrome della cauda equina è una malattia molto grave. Il tuo cauda equina-o "coda di cavallo"-è un gruppo di nervi che assomiglia, abbastanza giustamente, coda di cavallo. Si trova alla fine del midollo spinale, e quando la coda equina è compresso, è un’emergenza chirurgica. Si può avere dolore estremo parte bassa della schiena, debolezza nelle gambe, radicolopatia (dolore che viaggia dalla schiena e nelle gambe), e l’incontinenza.

Articoli di approfondimento sui trattamenti di malattia degenerativa del disco non chirurgici

Opzioni chirurgiche tradizionali per malattia degenerativa del disco
Fino a poco tempo fa, un intervento chirurgico per la malattia degenerativa del disco ha coinvolto due componenti principali: la rimozione di ciò che sta causando dolore e poi la fusione della colonna vertebrale per controllare il movimento. Quando il chirurgo rimuove il tessuto che sta premendo su un nervo, si chiama intervento chirurgico di decompressione. Fusion è un intervento chirurgico di stabilizzazione. e spesso, una decompressione e la fusione sono fatte allo stesso tempo.

decompressione tradizionale opzioni chirurgiche comprendono:

  • faccettectomia: Ci sono giunti nella vostra spina dorsale chiamato faccette articolari; aiutano a stabilizzare la colonna vertebrale. Tuttavia, faccette articolari possono mettere pressione su un nervo. "ectomy" si intende "rimozione di." Così un faccettectomia comporta la rimozione del giunto sfaccettatura per ridurre la pressione.
  • foraminotomia: Se una parte del disco o di uno sperone osseo (osteofiti) sta premendo su un nervo in quanto lascia vertebra (attraverso un’uscita chiamato il forame), un foraminotomia può essere fatto. "Otomy" si intende "per fare un’apertura." Così un foraminotomia sta compiendo l’apertura del forame più grandi, in modo che il nervo può uscire senza essere compressi.
  • laminectomia: Sul retro di ogni vertebra, si dispone di una piastra ossea che protegge il canale vertebrale e del midollo spinale; si chiama la lamina. Può essere premendo sul midollo spinale, in modo che il chirurgo può fare più spazio per il cavo rimuovendo tutta o parte della lamina.
  • laminotomia: Simile al foraminotomia, un laminotomia rende una maggiore apertura, questa volta nel vostro piatto osseo proteggere la tua canale vertebrale e del midollo spinale (lamina). La lamina può essere premendo su una struttura nervosa, in modo che il chirurgo può fare più spazio per i nervi con un laminotomia.

Tutte le tecniche di decompressione sopra sono fatti dal retro della spina dorsale (posteriore). A volte, però, un chirurgo deve fare una decompressione dalla parte anteriore della colonna vertebrale (anteriore). Ad esempio, un disco sporgente o ernia del disco spingendo nel canale vertebrale volte non possono essere rimossi da dietro perché il midollo spinale è nel modo. In tal caso, la procedura di decompressione viene generalmente eseguita dalla parte anteriore (anteriore). Le principali tecniche anterior decompressione sono:

  • discectomia: Se si dispone di un disco sporgente o di un ernia del disco, può essere premendo sui nervi. In una discectomia, il chirurgo rimuove tutto o parte del disco. Il chirurgo può fare una discectomia utilizzando un approccio mini-invasivo. Minimamente invasiva significa che ci sono incisioni più piccole e le opere chirurgo con un microscopio e molto piccoli strumenti chirurgici. Avrai un periodo di recupero più breve se si dispone di una discectomia minimamente invasiva.
  • Corpectomy (o vertebrectomia): Di tanto in tanto, i chirurghi dovranno prendere l’intero corpo vertebrale perché il materiale disco si blocca tra il corpo vertebrale e il midollo spinale e non può essere rimosso da un discectomia da solo. In altri casi, osteofiti formano tra il corpo vertebrale e del midollo spinale. In queste situazioni, l’intero corpo vertebrale può essere necessario rimuovere per ottenere l’accesso al materiale del disco che sta premendo sul nervo che è un corpectomia.

Dopo una parte di un disco o vertebra è stata tolta, la spina dorsale può essere instabile, il che significa che si muove in modo anormale. Che ti rende più a rischio di gravi lesioni neurologiche, e non vogliamo questo. Il chirurgo avrà bisogno per stabilizzare la colonna vertebrale. Tradizionalmente, questo è stato fatto con una fusione, e può essere svolto dal retro (posteriore) o dalla parte anteriore (anteriore).

Nuova opzione chirurgica per degenerativa del disco Disease
Un successo circolazione limiti fusione nella zona fusa. Ora c’è una nuova opzione chirurgica che ti aiuta a mantenere la mobilità: un disco artificiale. Il chirurgo rimuove il disco (una discectomia), e quindi inserire un disco artificiale al suo posto. L’idea è che il disco artificiale manterrà la colonna vertebrale flessibile e aiutare a muoversi più facilmente e con meno dolore.

rischi chirurgici
Come per qualsiasi operazione, ci sono rischi connessi con la chirurgia della colonna vertebrale per la malattia degenerativa del disco. Il medico discuterà potenziali rischi con te prima che ti chiede di firmare un modulo di consenso chirurgico. Possibili complicazioni includono, ma non sono limitati a:

  • lesioni al midollo spinale o nervi
  • non guarigione della fusione ossea (pseudoartrosi )
  • assenza di miglioramento
  • strumentazione rottura / guasto
  • il dolore infezione e / o sito innesto osseo
  • dolore e gonfiore nelle vene delle gambe (flebite )
  • problemi urinari

Le complicazioni potrebbero portare a ulteriori interventi chirurgici, così ancora una volta, assicurarsi di aver compreso completamente il vostro intervento chirurgico e dei rischi prima di procedere. La decisione per la chirurgia è vostra e solo vostra.

Il recupero da un intervento chirurgico DDD
Dopo l’intervento chirurgico per DDD, non sentirete subito meglio. Se hai avuto una fusione, ci vorrà un po ‘di tempo (diversi mesi o più) per la fusione di guarire correttamente, e nel frattempo, si potrebbe avere il dolore nella zona in cui si aveva un intervento chirurgico. I suoi incisioni dovrebbero guarire in 7 a 14 giorni.

Il chirurgo vi darà istruzioni specifiche su cosa si può e non si può fare dopo l’intervento. Essere sicuri di rimanere con il piano di recupero e non esagerare o sollecitare eccessivamente la spina dorsale. Segnalare eventuali problemi, come la febbre, aumento del dolore, o infezione da subito il medico.

Aggiornato il: 02/04/16

Related posts

  • Colonna vertebrale, intervento chirurgico per cancro spinale.

    Se hai lottato con dolore alla schiena per un certo periodo di tempo, ci si potrebbe chiedere se la chirurgia della colonna vertebrale è la vostra opzione di trattamento solo. A volte, la chirurgia è l’unico trattamento. Tuttavia, c’è una buona …

  • Colonna vertebrale L4 L5, la chirurgia vertebre L5.

    Sarà il mio dolore andare via dopo L4-L5 intervento di fusione spinale? – Il dolore può migliorare, rimanere lo stesso o peggiorare dopo l’intervento chirurgico di fusione. La maggioranza delle persone sarà vedere un miglioramento in là del dolore, ma pochi …

  • Chirurgia spinale, del tumore nella spina dorsale.

    reparto di chirurgia della colonna vertebrale pone come precursori nella gestione chirurgia spinale. Alta reparto performante svolge casi di chirurgia della colonna vertebrale ad alto rischio, deformità della colonna vertebrale, chirurgia della colonna vertebrale microscopica e …

  • Colonna vertebrale per una cervicale Ernia del disco, ernia del disco.

    La maggior parte degli episodi di dolore al braccio a causa di un ernia del disco cervicale si risolveranno in un periodo di settimane per un paio di mesi. Tuttavia, se il dolore dura più di 6 a 12 settimane, o se il dolore e …

  • Spinale Malattia degenerativa, malattie della colonna vertebrale lombare.

    Spinal malattia degenerativa Malattia degenerativa vertebrale si riferisce a qualsiasi malattia della colonna vertebrale che risulta dal processo di invecchiamento e l’usura che si verifica nelle ossa e dei tessuti molli …

  • intervento chirurgico di decompressione spinale …

    Principale Figura 1. (vista dall’alto della vertebra) La differenza tra un normale canale vertebrale ed una stenosi. La stenosi spinale è una malattia degenerativa che provoca restringimento del midollo …