Probiotici per il trattamento di …

Probiotici per il trattamento di ...

Astratto

parole chiave:Clostridium difficile. Colite, probiotici, meccanismi d’azione, la modulazione immunitaria, fattori di trascrizione, Saccharomyces boulardi. VSL # 3

INTRODUZIONE

CDAD è spesso trattata con successo con antibiotici standard come vancomicina e metronidazolo [4 -6]. Tuttavia, la recidiva si verifica in molti pazienti [4 -6]. Alcuni studi clinici si sono concentrati sul trattamento combinato con vancomicina e probiotici quali Saccharomyces boulardii per il trattamento di recidiva [7 -10]. Pertanto, i regimi di trattamento iniziali con probiotici, o il loro utilizzo per la prevenzione della recidiva di malattia, possono essere attraenti come parte della strategia terapeutica globale per CDAD [11 -13].

I probiotici sono microrganismi vivi che, se ingerite possono conferire benefici per la salute [14]. Tipicamente, probiotici includono vari ceppi di Lactobacillus e / o bifidobatteri specie. Esistono sia come singole entità, o come prodotti di combinazione (per esempio. VSL # 3) [15, 16]. Altri probiotici noti includono certo non patogeni Escherichia coli ceppi come Nissle 1917 e M-17 [14, 17].

Nel complesso, i meccanismi pertinenti che spiegano il ruolo potenziale di probiotici come terapie anti-colite sono stati esaminati in dettaglio altrove [15, 18 -20]. Lo scopo di questo articolo di rassegna è quello di fornire un aggiornamento sul futuro ruolo attuale e potenziale di probiotici per CDAD. Incluso in questa recensione sarà un aggiornamento sulla recente sperimentazione di alcuni probiotici in modelli animali di CDAD, e come alcuni probiotici possono modulare vie di trasduzione del segnale.

MECCANISMI DI AZIONE PER PROBIOTICI

Concentrarsi sulla modulazione della trasduzione del segnale (immunomodulazione )

Bacillus coagulans GBI-30, 6086 (Bc) è un romanzo probiotico, che può attenuare il rilascio delle chemochine sia in vitro e in vivo [34, 35]. Di conseguenza, questo probiotico ridotto afflusso dei neutrofili e l’infiammazione del colon associata a CDAD nei topi [34, 35]. Di nota, Bacillus coagulans GBI-30 ha ridotto l’espressione (immunoistochimica) della COX-2 nei due punti di topi con CDAD (figura (Figura 1 1) [34, 35].

Martins et al [38] ha sviluppato un paradigma di screening per lievito ceppi probiotici, basato su una protezione contro gli agenti patogeni enterici tra cui C. difficile. Questi ricercatori hanno scoperto che Saccharomyces cerevisiae. ceppo 905 protetto cieco di topi gnotobiotic da C. difficile -cambiamenti indotti patologiche nel cieco (figura (Figura 1 1) [38].

PROBIOTICI E modelli preclinici di CDAD

Gli effetti dei probiotici in modelli animali di colite da Clostridium difficile indotta

Studi più recenti, hanno dimostrato che Saccharomyces cerevisiae ceppo 905 e due ceppi di Lactobacillus (L. rhamnosus e acidophilus ) Erano efficaci contro CDAD nei roditori (figura (Figura 1 1 e Tabella Table1 1) [36 -39]. Il mio laboratorio ha scoperto che il nuovo ceppo probiotico Bacillus coagulans GBI-30, 6086 potrebbe migliorare sia la fase iniziale della colite nei topi dopo C. difficile l’infezione, così il ripetersi di CDAD in seguito al ritiro vancomicina [34, 35]. Questo probiotico più profondamente influenzato la consistenza delle feci in questi topi (figura (Figura 1 1) [34, 35].

Uso clinico di PROBIOTICI PER CDAD

USO FUTURO DI PROBIOTICI PER CDAD

Per quanto riguarda il futuro dei probiotici per CDAD, inferno et al [19] hanno fornito alcune buone intuizioni, nonché dati clinici iniziali interessanti. Hanno postulato che un probiotico multi-ceppo, simile a un sano microbiotia umana, sarebbe più efficace per il trattamento di CDAD [19]. Pertanto, questi ricercatori hanno sviluppato una miscela di probiotici (Ecologic AAD) composta da diversi Bifodabacterium e ceppi di Lactobacillus. così come Enterococcus faecum [19]. In una piccola serie di 10 pazienti (cinque con recidiva di malattia) ottimi risultati sono stati ottenuti in tutti i pazienti valutabili con C. difficile infezione, in seguito al trattamento combinato con il multi-ceppo probiotico più vancomicina [19]. Questo tipo di paradigma terapeutico sembra rappresentare un approccio scientifico futuro logico per il trattamento probiotico in CDAD. Un’altra preparazione probiotico che potrebbe essere testato per CDAD è VSL # 3. Questa miscela di probiotici contiene 4 Lactobacillus ceppi, tre ceppi di bifidobatteri e salivarus Streptococcus [56, 57]. VSL # 3 è stato testato in precedenza sia in IBD e pouchitis popolazioni di pazienti, con alcune prove di efficacia [56, 57]. Inoltre, il meccanismo pertinente (s) di azione per VSL # 3 suggeriscono che rappresenterebbe un approccio farmacologico razionale per CDAD [14, 58]. Infine, può essere possibile utilizzare noto meccanismo di diagrammi di azione, come in figura Figura 1, 1. creare miscele probiotici nuovi che potrebbero essere potenzialmente efficace per CDAD.

Anche se forse concentrandosi su probiotici multi-deformazione, più recenti singoli probiotici ceppo di potenziale interesse per CDAD potrebbero includere Bifidobacterium animalis AHCT [59 -61]. Questo probiotico può inibire l’attivazione di NF-B, a ridurre C. difficile livelli nel colon canino, e risolvere la diarrea idiopatica nei cani. Il profilo farmacologico di Bifidobacterium animalis AHCT suggerisce che potrebbe essere un candidato interessante per ulteriori test relativi a CDAD. Un altro singolo ceppo probiotico di interesse Clostridium butyricium MIYARI 588, che viene utilizzato per la prevenzione di CDAD in Giappone [62].

Le note

P- revisori Hokama A, Schwarz SM S Editor Gou SX L- Editor Un E- Editor Li JY

Related posts

  • Benefici Probiotici, Alimenti e …

    I probiotici Vantaggi P robiotics la chiave non solo per una migliore salute e un sistema immunitario più forte, ma anche per la guarigione problemi digestivi, malattie della salute mentale e disturbi neurologici ….

  • Valutazione della sicurezza dei probiotici …

    1 di latte e cultura alimentare Technologies; Centennial, CO Stati Uniti d’America 2 Dipartimento di Chirurgia; University Medical Center; Utrecht, Paesi Bassi 3 ZIEL – Centro di Ricerca per la Nutrizione e Scienze alimentari; …

  • I probiotici per la prevenzione delle recidive di …

    Astratti Parole chiave Introduzione va detto che i nomi di alcuni ceppi di lattobacilli sono cambiate di recente. Lactobacillus acidophilus RC-14 e Lactobacillus fermentum RC-14 …

  • Dovrebbero probiotici essere parte di SIBO …

    Dovrebbero probiotici essere parte del trattamento SIBO? Se siete alla ricerca di SIBO, come me – che SIBO è un sintomo di uno squilibrio estremo nell’intestino e non una condizione primaria, o infezione, allora …

  • Probiotici per BV infezione …

    PANORAMICA: I probiotici sono organismi batterici benefici che colonizzano il tratto gastrointestinale, del colon e del tratto urinario femminile. LEGGI DI PIÙ. MECCANISMO: Competi con i batteri patogeni nei confronti di …

  • Il trattamento Prostatite – prostatite …

    trattamento prostatite di successo potrebbe essere ottenuto a seconda della condizione esatta di salute sperimentato. condizione batterica acuta è perfettamente risolto con la considerazione di avanzate …