tb ossea

tb ossea

Panoramica

esame preferito

In generale, la modalità di imaging scelto per lussazione della spalla dipende dalla sua disponibilità e il piano di trattamento per un determinato paziente. [1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11] radiografia è poco costoso ed è prontamente disponibile. Dovrebbe essere eseguita come l’indagine di imaging iniziale in pazienti con un problema clinico correlato alla spalla. Essa integra le altre tecniche avanzate e fornisce una panoramica delle componenti ossee della spalla. In alcuni pazienti, la radiografia evita ulteriori imaging. (Vedi le immagini radiografiche di lussazione di spalla di seguito.)

Y-view radiografia della spalla destra mostra lussazione anteriore della testa omerale rispetto al fossa glenoidea.

radiografia antero-posteriore della spalla destra mostra antero-inferiore lussazione gleno-omerale. Occlusione della glenoide inferiore provoca il difetto Hill-Sachs sulla testa omerale postero.

radiografia antero-posteriore ottenuto dopo la riduzione della lussazione anteriore. frammenti di frattura residui sono noti (frecce).

radiografia antero-posteriore della spalla sinistra mostra posteriore lussazione gleno-omerale. Occlusione della testa omerale sui risultati posteriori glenoidee nella inverso difetto di Hill-Sachs (segno depressione) sulla faccia anteriore della testa omerale. Per gentile concessione del Dr. M. A. Png, Singapore General Hospital.

radiografia antero-posteriore mostra erecta luxatio, o dislocazione inferiore della spalla. Il braccio viene rapito, elevato, e fissato. La testa omerale è subcoracoid in posizione, con un albero omerale parallelo e una spina della scapola parallelo. Un maggiore frattura tuberosità associato è presente.

MR artro è la modalità di imaging di scelta per valutare il labbro. Esso ha la più alta sensibilità e la specificità di tutte le modalità disponibili. Tuttavia, è invasiva e non può essere necessario in pazienti in cui la chirurgia non viene considerato come opzione di trattamento. [12, 13, 14, 15, 16, 17, 18, 19, 20, 21, 22, 23, 10]

Vedi le immagini RM sotto la visualizzazione di lussazioni della spalla lesioni.

Assiale, gradiente-ha ricordato T2 eco * pesate convenzionale risonanza magnetica (MRI) della spalla destra mostra un piccolo, strappo undisplaced (freccia) del labbro anteriore. Il paziente aveva un episodio di una lussazione anteriore.

Coronale, T1 pesate convenzionale risonanza magnetica (MRI) spin-echo della spalla sinistra mostra un grande difetto di Hill-Sachs (frecce) nella testa omerale superolaterale. Il paziente aveva un episodio di una lussazione anteriore.

Coronale veloce pesata in T2 convenzionale risonanza magnetica (MRI) della spalla sinistra, spin-echo mostra un grande difetto di Hill-Sachs (frecce) nella testa omerale superolaterale. è mostrato circostante edema del midollo osseo. Fluid è presente nel sottoacromiale / sottodeltoidea bursa (frecce), indicativo di una lacrima tutto spessore della cuffia dei rotatori. Il paziente aveva un episodio di una lussazione anteriore.

Assiale, spin-echo T1 pesate risonanza magnetica arthrogram della spalla sinistra mostra un labbro carente anteriore (frecce) e stripping mediale del sequestro capsulare anteriore (punte di freccia). Il paziente aveva lussazioni anteriori ricorrenti.

Assiale, grasso soppresso, spin-echo T1 pesate risonanza magnetica arthrogram della spalla destra mostra una lacrima undisplaced (freccia) del cercine glenoideo anteriore. Parte del legamento gleno-omerale centrale è mostrato (punta di freccia). Il paziente aveva un episodio di lussazione anteriore.

Assiale, spin-echo T1 pesate risonanza magnetica arthrogram della spalla destra mostra una lacrima undisplaced (freccia) del cercine glenoideo anteriore, che rimane attaccato al legamento gleno-omerale inferiore (punta di freccia). Il paziente aveva lussazioni anteriori ricorrenti.

Assiale, spin-echo T1 pesate risonanza magnetica arthrogram della spalla destra mostra un labroligamentous lesione anteriore avulsione manica periostale (frecce), visto come un anteriore di massa arrotolato al collo della scapola. Il paziente aveva lussazioni anteriori ricorrenti.

Assiale, spin-echo T1 pesate risonanza magnetica arthrogram della spalla sinistra mostra una lesione di Perthes (frecce). Il labbro anteriore è avulsed insieme al periostio intatti della scapola. Viene mostrato il legamento gleno-omerale centrale adiacente (punte di freccia). Il paziente aveva un episodio di una lussazione anteriore.

Assiale, grasso-soppressa, spalla T1 risonanza magnetica arthrogram rivela un difetto condrale (freccia) nella glenoide anteriore, che viene riempito con mezzo di contrasto. Gli spettacoli cartilagine ialina diminuzione dell’intensità del segnale (punta di freccia). Il labbro anteriore è nella sua posizione normale. Per gentile concessione del Dr. W. R. Reinus, Mallinckrodt Istituto di Radiologia, St Louis, Mo.

Coronale, grasso soppresso, spin-echo immagine a risonanza magnetica arthrogram T1 pesate della spalla destra mostra un corpo libero (freccia) nella cavità ascellari. Il paziente aveva una dislocazione precedente.

Assiale, spin-echo T1 pesate risonanza magnetica arthrogram della spalla destra mostra lacerazione del labbro posteriore glenoideo (freccia) e un rovescio difetto di Hill-Sachs (punta di freccia). Il paziente aveva precedente lussazione posteriore.

Magee et al hanno riferito che MR artro ha dimostrato statisticamente significativo la sensibilità maggiore per il rilevamento di spessore parziale lacrime sovraspinoso superficie articolare, le lacrime del labbro anteriore, e SLAP lacrime confrontato con la risonanza magnetica convenzionale a 3-T. [5] Lo studio ha incluso 150 consecutivi convenzionali esami di risonanza magnetica spalla e MR artro su pazienti di 50 anni o più giovani che successivamente sottoposti ad artroscopia. Tutti i pazienti selezionati per artroscopia hanno avuto risultati anormali di esami clinici e RM o MR artro. Tre a tutto spessore e 9 lacrime spessore parziale sovraspinoso tendinee, 7 anteriore-posteriore del labbro superiore (SLAP) lacrime, 6 anteriori lacrime del labbro, e 2 posteriori lacrime del labbro sono stati visti sulle MR artro ma non alla risonanza magnetica convenzionale.

RM convenzionale offre una buona panoramica delle lesioni della spalla e di anatomia, in particolare le strutture dei tessuti molli. Tuttavia, è meno accurato rispetto MR artro per rappresentazione di piccole lesioni labroligamentous connessi con lussazione della spalla. [24, 21, 22, 23, 25, 26, 27, 28, 29, 17, 30, 18, 31, 32, 33]

Fare doppio contrasto assiale tomografia computerizzata (CT) arthrogram della spalla sinistra mostra una lacrima undisplaced (frecce) del cercine glenoideo anteriore. Il paziente aveva un episodio di una lussazione anteriore.

Fare doppio contrasto assiale tomografia computerizzata (CT) arthrogram della spalla destra mostra una spoliazione dell’attacco capsulare anteriore (punta di freccia) carente anteriore glenoidee cercine (frecce) e mediale. Il paziente aveva una lussazione anteriore recidivante.

Fare doppio contrasto assiale tomografia computerizzata (CT) arthrogram della spalla destra mostra un piccolo, corpo libero (freccia) nella cavità ascellari. Il paziente aveva lussazioni anteriori ricorrenti.

Fare doppio contrasto assiale tomografia computerizzata (CT) arthrogram della spalla sinistra mostra un ossea Bankart frattura glenoideo (frecce). Il paziente aveva un episodio di una lussazione anteriore.

L’articolazione della spalla è intrinsecamente instabile, e lesioni alla spalla è comunemente incontrato (vedi immagine sotto). lussazioni spalla possono essere classificati sia come un singolo evento acuto o da episodi ricorrenti (instabilità gleno-omerale). [1, 2, 3, 4, 5, 6, 24, 34]

Y-view radiografia della spalla destra mostra lussazione anteriore della testa omerale rispetto al fossa glenoidea.

radiografia antero-posteriore della spalla sinistra mostra posteriore lussazione gleno-omerale. Occlusione della testa omerale sui risultati posteriori glenoidee nella inverso difetto di Hill-Sachs (segno depressione) sulla faccia anteriore della testa omerale. Per gentile concessione del Dr. M. A. Png, Singapore General Hospital.

radiografia antero-posteriore mostra erecta luxatio, o dislocazione inferiore della spalla. Il braccio viene rapito, elevato, e fissato. La testa omerale è subcoracoid in posizione, con un albero omerale parallelo e una spina della scapola parallelo. Un maggiore frattura tuberosità associato è presente.

Altre suddivisioni comprendono la direzione e meccanismi volontari / involontari. Una prima volta lussazione della spalla acuta può anche rappresentare la presentazione iniziale di lussazione recidivante.

I pazienti possono essere classificati nelle seguenti 2 categorie cliniche, che rappresentano le 2 estremità di un ampio spettro:

I pazienti con trauma instabilità unidirezionale con una lesione di Bankart che necessitano di un intervento chirurgico (vasche)

I pazienti senza storia di trauma (tipo atraumatica) che hanno instabilità multidirezionale e bilaterale e che o sottoporsi a terapia riabilitativa o sono trattati chirurgicamente con capsulare inferiore imbrication (Ambrì)

Conti traumatico instabilità gleno-omerale anteriore per il 95% di instabilità gleno-omerale osservata nella pratica clinica.

lussazione anteriore

radiografia antero-posteriore ottenuto dopo la riduzione della lussazione anteriore. frammenti di frattura residui sono noti (frecce).

La struttura più importante stabilizzare la spalla-one che limita sublussazioni anteriore-inferiore lordi e dislocazione-è il inferiore legamento gleno-omerale (IGHL). Questo legamento costituisce una fionda con bande anteriori e posteriori discreti. È lax quando l’omero è in posizione neutra, e permette il movimento della spalla normale. Il complesso legamentoso diventa tesa in abduzione e rotazione esterna e, quindi, stabilizza il giunto alla gamma fine del movimento della spalla nel senso di rotazione esterna abduzione (ABER).

Durante una lussazione, le forze superano la soglia che il complesso legamentoso può sopportare, che porta fino alle lacrime o stiramento. Questo può portare a lassità e instabilità. Fallimento della IGHL può verificarsi nel sito di inserzione (40%), in sostanza legamentosa (35%), e nel sito di inserzione omerale (25%). Avulsioni si osservano più frequentemente nella fascia anteriore e la faccia anteriore della custodia ascellare, mentre le lacrime sostanza legamentose sono più comuni nella faccia posteriore della custodia ascellari.

Le lesioni Bankart rappresentano fallimento del IGHL all’inserimento glenoideo. IGHL capsula lassismo rappresenta intrasubstance fallimento dei legamenti, mentre avulsioni omerale della GHL (HAGL) rappresentano il fallimento della IGHL alla sua inserzione omerale. Il MGHL è spesso assente o poco sviluppato e svolge un ruolo minore. Le lacrime della GHL possono verificarsi senza lacrime labrali associati e può anche causare instabilità di spalla.

Le seguenti lesioni possono essere visti in lussazione anteriore:

lesioni del labbro (cioè, lesioni Bankart)

Lesioni ossee glenoidee – fratture cerchio glenoidee osseo anteriore (44%), lesioni Bankart ossee, frattura della grande tuberosità

Le lesioni legamentose – fascia anteriore della IGHL

anomalie capsulari – Separazione della capsula dal bordo glenoideo anteriore (85%)

lesioni Hill-Sachs (77%)

Intra-articolare corpo libero

Cuffia dei rotatori lesioni – sovraspinato o sottoscapolare lacrime

Una lesione di Bankart è la lesione più comune in instabilità anteriore. La rottura è di solito abbastanza grande da coinvolgere non solo il labbro, in cui la fascia anteriore del IGHL inserti, ma anche il labbro centrale e, a volte, il labbro superoanterior. Le lacrime del labbro antero-inferiore sono il sottotipo più comune. Il secondo sottotipo più comune coinvolge le lacrime di tutto il labbro anteriore.

Il seguente sistema di classificazione è stato ideato per aiutare nella pianificazione chirurgica:

Tipo 1 – Rappresenta una lesione parziale Bankart in cui vi è un piccolo distaccamento del complesso capsulo ma non spelatura della capsula dal labbro glenoideo

Tipo 2 – Moderato distacco del labbro e la capsula dalla glenoide, con la conservazione della forma del labbro.

Tipo 3 – il distacco Grave del complesso capsulo-, con attenuazione del cercine glenoideo

Tipo 4 – Include una frattura dei margini glenoidee

Computerizzata artro tomografia e la risonanza magnetica possono aiutare a classificare le lesioni per la pianificazione chirurgica.

In una lesione Bankart, le rotture periostio scapolare come i legamenti labroligamentous sono avulso dal glenoideo. In Bankart varianti, il periostio scapolare rimane relativamente intatto al complesso labroligamentous. Se il complesso labroligamentous è spostato medialmente e spostato inferiormente, a rotazione su se stessa, la lesione è chiamato una lesione ALPSA. Una lesione ALPSA è associata a lesioni più gravi.

La diagnosi di questa lesione in fase acuta di solito è una procedura semplice che impiega i risultati artrografici. Nei casi cronici, la guarigione e resynovialization si verifica. Pertanto, la lesione ALPSA può essere difficile per il chirurgo di visualizzare durante artroscopia.

Avulsione gleno-omerale inferiore dal suo attaccamento al collo anatomico dell’omero è noto come una lesione HAGL. Si è spesso associato con le lacrime del tendine sottoscapolare e risultati di una lussazione alla spalla. Un omerale l’avulsione ossea del legamento gleno-omerale (BHAGL) può essere simile a una lesione HAGL, ma coinvolge anche l’osso. Questa lesione si verifica molto meno frequentemente di lesioni classiche Bankart. Le lesioni Hagl sono visti in circa il 9% di instabilità anteriore della spalla. Le lesioni Hagl sono trattati con riattacco chirurgico della GHL al suo sito avulsion omerale.

Il complesso IGHL può anche strappare a sua porzione mediana. Il complesso IGHL dovrebbe essere esaminata lungo tutto il suo corso, dalla sua origine omerale alla sua inserzione del labbro, dal momento che i difetti sono stati trovati all’origine omerale ed entro la sostanza del legamento. Se l’avulsione labroligamentous si verifica un periostio scapolare intatto e se il periostio viene spogliato medialmente, diventando ridondante, la lesione è chiamato una lesione Perthes.

Una lesione Perthes si distingue da una lesione ALPSA tramite il periostio ridondante rispetto al arrotolato, mediale sfollati massa labroligamentous periostio. Il labbro avulso riprende una posizione normale al margine glenoideo, in cui la guarigione parziale avviene.

Una lesione GLAD è una lacrima del cercine antero-inferiore (non scomposte) con l’avulsione della cartilagine glenoidea adiacente. Un difetto condrale glenoideo è quindi visualizzato. Il labbro non viene staccato, e non c’è strippaggio capsulare. Questa lesione è clinicamente stabile. Il meccanismo è impaction gleno-omerale in posizione ABER. Clinicamente, questi pazienti si lamentano di dolore, piuttosto che l’instabilità. La lesione può essere trattato con debridement artroscopico, senza necessità di una procedura di stabilizzazione.

Una lesione Bennett è un extra-articolare, posteriore, capsulare lesioni avulsive associata ad una lesione posteriore del labbro e posteriore superficie inferiore danni della cuffia dei rotatori. Questa lesione è visto più comunemente nei lanciatori di baseball. La diagnosi di questa lesione dovrebbe sollevare il sospetto di labrali e rotatori anomalie della cuffia associati.

Il meccanismo è dalla trazione della banda posteriore del IGHL durante la fase di decelerazione del pitching. Clinicamente, l’atleta di lancio si presenta con dolore alla spalla posteriore durante il pitching, con il punto posteriore tenerezza. Se non trattata, i pazienti progrediscono da funzionale all’instabilità anatomica.

Per quanto riguarda le lesioni ossee, infrazioni o fratture del cerchio glenoideo (lesioni Bankart ossee) sono diagnosi di instabilità anteriore quando sono dimostrati nelle radiografie. Quando vengono rilevati queste lesioni, non è necessaria alcuna altra imaging. Tuttavia, non tutte le instabilità anteriore o lussazioni ricorrenti sono associati ad una lesione ossea Bankart.

La sola presenza di una lesione Hill-Sachs è patognomonico di instabilità anteriore ed è visto nel 50% dei pazienti. La necessità di individuare la lesione è ridotta se esistono altri reperti patognomonici (ad esempio, instabilità anteriore risulta da un esame fisico o Bankart). La lesione Hill-Sachs descrive un difetto tipico della superficie postero della testa omerale e rappresenta una frattura da compressione.

pazienti giovani (giovani adulti nei loro anni e 20 anni)

Vedere la lista qui sotto:

Antero-inferiore labroligamentous complesso avulsione (Bankart)

risultati della risonanza magnetica possono essere divisi in quelli dimostrata su risonanza magnetica convenzionali e quelli dimostrato in artrogrammi MR. [1, 2, 3, 4, 5, 6, 35, 36, 37, 38, 40, 41, 42, 10, 43, 44, 39]

instabilità anteriore alla MRI convenzionale

La scoperta principale di una lesione Bankart sulla risonanza magnetica assiale è una zona o banda di intensità del segnale anomalo, che è aumentato sulle immagini densità ponderate protone, immagini pesate in T2 (T2WIs), e T2 * pesate (T2 * Sag). Questa zona separa il complesso capsulo-antero-inferiore dal margine glenoideo ossea (vedi immagine sotto).

Assiale, gradiente-ha ricordato T2 eco * pesate convenzionale risonanza magnetica (MRI) della spalla destra mostra un piccolo, strappo undisplaced (freccia) del labbro anteriore. Il paziente aveva un episodio di una lussazione anteriore.

Se la dislocazione è recente, effusione è spesso presente, e distacco del complesso labroligamentous può essere visualizzata. immagini T1 pesate assiali (T1WIs) o T2WIs possono mostrare cambiamenti osso subcondrale, che dimostrano l’intensità del segnale basso T1WIs e elevata intensità di segnale su T2WIs.

Le piccole separazioni, chiamati lesioni parziali Bankart, possono apparire a coinvolgere il cercine glenoideo solo sulle immagini assiali. Questi sono più probabilità di essere associati a instabilità subluxational. In instabilità cronica recidivante, il labbro degenera ed è probabile che sia notevolmente diminuita in termini di dimensioni o di essere totalmente assente.

Nelle lesioni di lunga data, in cui il labbro è riapprossimato nelle sue forme normali di posizione e del tessuto di granulazione, una zona di intensità intermedia si osserva che separa il complesso capsulo dalla glenoide sulle immagini densità ponderati protonica e T2 * Wis. Quando visto su MRI, questo modello è un indicatore altamente accurata di una lesione Bankart guarita.

Un sistema di classificazione per anormale intensità del labbro è stato formulato per la risonanza magnetica convenzionale come segue:

Tipo 1 – segnale Aumento senza estensione di superficie, che rappresenta la degenerazione interna senza strappi.

Tipo 2 – Blunted o cercine sfilacciata con normale intensità scuro.

Tipo 3 – T1 o T2 segnale si estende alla superficie.

Tipo 4 – Si tratta di una combinazione di morfologia anormale con tipo 2 funzioni e una maggiore intensità del segnale che si estende verso la superficie con il tipo 3 caratteristiche.

Un risultato utile per la separazione di una lesione acuta Bankart da uno cronica è aumentata intensità del segnale in osso subcondrale su, T2WIs spin-echo veloci grassi soppressa o di recupero immagini (STIR) a breve tau inversione.

Le lesioni capsulari sono ben rappresentati, ma solo se un versamento è presente. La capsula è spesso ondulato o stripping dal periostio, ed è un indicatore accurato di una capsula allungata o ridondante. Nella fase subacuta, si notano irregolarità della capsula articolare con intensità segnale intermedio. Dopo i cambiamenti dei tessuti molli acuti risolvono, i legamenti capsula e capsulari piegare, producendo una zona di bassa intensità di segnale. Una regione di vuoto di segnale è visto in formazione ectopica.

Le lesioni ossee sono visti come aree di intensità di segnale è diminuito in T1WIs, e possono essere relativamente brillante sul T2WIs (vedere le immagini qui sotto). lesioni Hill-Sachs vengono valutate meglio al livello del processo coracoideo e gamma nell’aspetto dal appiattimento lieve a difetti cuneiformi del contorno omerale. Convenzionale MRI è superiore alla TC artro per valutare queste lesioni. ALPSA, Perthes, e Hagl lesioni non possono essere rilevati in modo affidabile alla MRI convenzionale, ed è consigliato artrografia.

Coronale, T1 pesate convenzionale risonanza magnetica (MRI) spin-echo della spalla sinistra mostra un grande difetto di Hill-Sachs (frecce) nella testa omerale superolaterale. Il paziente aveva un episodio di una lussazione anteriore.

Coronale veloce pesata in T2 convenzionale risonanza magnetica (MRI) della spalla sinistra, spin-echo mostra un grande difetto di Hill-Sachs (frecce) nella testa omerale superolaterale. è mostrato circostante edema del midollo osseo. Fluid è presente nel sottoacromiale / sottodeltoidea bursa (frecce), indicativo di una lacrima tutto spessore della cuffia dei rotatori. Il paziente aveva un episodio di una lussazione anteriore.

NSF / NFD è un debilitante e, a volte, malattia mortale. Caratteristiche includono macchie rosse o scure sulla pelle; bruciore, prurito, gonfiore, indurimento, e inasprimento della pelle; macchie gialle sul bianco degli occhi; rigidità articolare con difficoltà a muoversi o raddrizzare le braccia, mani, gambe e piedi; dolore profondo nelle ossa dell’anca o costole; e debolezza muscolare.

Posteriore instabilità su MRI convenzionale

Utilizzando la risonanza magnetica convenzionale, i risultati relativi a posteriore instabilità sono in genere il contrario di quelli per instabilità anteriore. Il labbro è di solito distaccato, sfilacciato, o lacerata. In MRI convenzionali, i cambiamenti associati con stabilità anterior possono anche essere utilizzati per identificare le anomalie del labbro di instabilità posteriore.

La rottura della capsula posteriore è visto come un disturbo o contrassegnate irregolarità del normale, continua, la linea ipointensa estende dal bordo glenoideo al collo dell’omero.

lesioni dei tessuti molli è visualizzato come una zona di maggiore intensità del segnale nei tessuti molli nella zona posteriore su T2WIs; Questa scoperta rappresenta un edema, ematoma, o stravaso di liquido articolare. La discontinuità del rotondo ipointense minore tendine e invertire Hill-Sachs lesione sono facilmente dimostrato.

Panoramica artro MR

I pazienti con lesione acuta di solito non richiedono artrografia, perché il versamento che è presente è spesso sufficiente. I pazienti che beneficiano di più sono individui giovani atletici con la cronica, forme più lievi di instabilità. Pertanto, MR artro è usato più spesso in questi pazienti e in pazienti in cui studi nonenhanced non riescono ad affrontare la situazione clinica.

Con MR artro, pazienti di imaging in posizione ABER per rilevare lacrime labiale anteriore fornisce una sensibilità del 89% e una specificità del 95% rispetto al 48% e 91%, rispettivamente, in posizione neutra normale. Nella posizione ABER, il braccio del paziente è elevata, e il palmo è messa sotto il collo.

Con artrografia diretta, diluire gadopentetato dimeglumina (concentrazione di 2 mmol / L mescolato in normale soluzione di cloruro di sodio) viene iniettato nella spalla, di solito attraverso un approccio anteriore. Circa 12-20 ml di diluito gadopentetato dimeglumina viene utilizzato.

La capsula anatomia, GHLs, e anteriore e labbro posteriore sono più visualizzate sul piano assiale. Il labbro superiore ed inferiore e la sacca ascellari sono meglio visualizzate sul piano coronale. Il piano sagittale dimostra l’intera capsula, compreso l’orientamento delle GHLs, al meglio.

instabilità anteriore su MR artro

lacrime labbro sono visualizzati come carenze di contorno del labbro, riempiendo di un labbro lacerato con mezzo di contrasto, e opacizzazione dello spazio tra il labbro staccato e la superficie glenoidea (vedi immagine sotto).

Assiale, spin-echo T1 pesate risonanza magnetica arthrogram della spalla sinistra mostra un labbro carente anteriore (frecce) e stripping mediale del sequestro capsulare anteriore (punte di freccia). Il paziente aveva lussazioni anteriori ricorrenti.

Su artrogrammi MR, la lesione di Bankart è visto come un frammento di labbro attaccato alla fascia anteriore della IGHL e alla rottura scapolare periostio galleggiante sotto l’aspetto antero-inferiore dell’articolazione gleno-omerale (vedi immagine sotto).

Assiale, grasso soppresso, spin-echo T1 pesate risonanza magnetica arthrogram della spalla destra mostra una lacrima undisplaced (freccia) del cercine glenoideo anteriore. Parte del legamento gleno-omerale centrale è mostrato (punta di freccia). Il paziente aveva un episodio di lussazione anteriore.

immagini assiali sono più utili per dimostrare la morfologia del labbro e tipo di lesione associata, se presente. immagini oblique coronali mostrano avulsione del cercine antero-inferiore e il suo rapporto con il sacchetto ascellare, che è lassista quando il braccio è addotto. immagini oblique sagittali definiscono la dimensione della frattura glenoideo antero e l’entità della lesione del labbro sia anterosuperiorly e superoinferiorly.

Il rapporto della fascia anteriore del IGHL al labbro avulso è identificato a livello della fossa glenoidea sulla assiale e risonanza magnetica sagittali oblique (vedi immagine sotto).

Assiale, spin-echo T1 pesate risonanza magnetica arthrogram della spalla destra mostra una lacrima undisplaced (freccia) del cercine glenoideo anteriore, che rimane attaccato al legamento gleno-omerale inferiore (punta di freccia). Il paziente aveva lussazioni anteriori ricorrenti.

Identificare una lesione ALPSA è desiderabile perché il trattamento chirurgico è diversa da quella per una lesione Bankart. Su assiali artrogrammi MR, il labbro anteriore con periostio estratto è visto per essere spostato medialmente e ruotato inferiormente sul collo della glenoide (vedi immagine sotto).

Assiale, spin-echo T1 pesate risonanza magnetica arthrogram della spalla destra mostra un labroligamentous lesione anteriore avulsione manica periostale (frecce), visto come un anteriore di massa arrotolato al collo della scapola. Il paziente aveva lussazioni anteriori ricorrenti.

Una piccola fessura o separazione può essere visto tra il margine glenoideo e del labbro. Nelle lesioni croniche, il labbro è anormalmente ispessita e appiattito a causa della guarigione, con tessuto sinoviale tra il labbro e il margine glenoideo.

Assiale, spin-echo T1 pesate risonanza magnetica arthrogram della spalla sinistra mostra una lesione di Perthes (frecce). Il labbro anteriore è avulsed insieme al periostio intatti della scapola. Viene mostrato il legamento gleno-omerale centrale adiacente (punte di freccia). Il paziente aveva un episodio di una lussazione anteriore.

La lesione HAGL si riferisce alla avulsione del IGHL dal omero, senza accompagnare strappo del sottoscapolare. Questa lesione non ha mostrato di dimostrare una predilezione età. La lesione HAGL può esistere in pazienti con instabilità anteriore con o senza una lacerazione del labbro anteriore e ancora causare instabilità. La lesione è trattata con riattacco chirurgico della IGHL alla sua inserzione omerale. Un versamento o artro è di solito necessari per visualizzare la lesione.

Nelle immagini sagittali oblique, la IGHL chiusa o ridondante appare come una massa di bassa intensità di segnale. Come le gocce inferiormente il IGHL, il sacchetto ascellare viene convertito da un fluido disteso, a forma di U pouch ad una struttura a forma di J.

Su MR artrogrammi di una lesione GLAD, uno strappo superficiale del labbro antero-inferiore è visto. Il glenoideo anteriore ha un difetto condrale, che è pieno di gadolinio. Il labbro rimane attaccato al periostio scapolare anteriore, distinguendo questo da una lesione di Bankart, che ha strappato periostio (vedi immagine sotto).

Assiale, grasso-soppressa, spalla T1 risonanza magnetica arthrogram rivela un difetto condrale (freccia) nella glenoide anteriore, che viene riempito con mezzo di contrasto. Gli spettacoli cartilagine ialina diminuzione dell’intensità del segnale (punta di freccia). Il labbro anteriore è nella sua posizione normale. Per gentile concessione del Dr. W. R. Reinus, Mallinckrodt Istituto di Radiologia, St Louis, Mo.

MR artrografia ha dimostrato di essere efficaci per individuare corpi mobili nella spalla (vedi immagine sotto). corpi liberi di solito sono ipointensa in T1WIs e T2WIs e si trovano in una posizione dipendente.

Coronale, grasso soppresso, spin-echo immagine a risonanza magnetica arthrogram T1 pesate della spalla destra mostra un corpo libero (freccia) nella cavità ascellari. Il paziente aveva una dislocazione precedente.

Una lesione Bennett appare come una banda bassa posteriore intensità del segnale al labbro posteriore sulle immagini assiali (mineralizzazione a semilune). Grazie alla calcificazione, c’è ispessimento e segnale basso dell’arto capsula posteriore / posteriore del GHL inferiore. Il labbro adiacente è normale.

Per le lesioni ossee, T1WIs assiali mostrano cambiamenti osso subcondrale, tra cui la sclerosi a basso segnale intensità o edema osseo nel sito di frattura. lesioni Hill-Sachs producono cambiamenti simili a quelli visti sulla risonanza magnetica convenzionali. Semilune ossificazione extra-articolari può essere dimostrata sulla TAC o risonanza magnetica.

Associato reattiva, antero-inferiore sclerosi bordo glenoideo può esistere. reperti RM sono a basso segnale intensità calcificazione. Ossificazione non può essere identificato in artroscopia per la sua posizione extra-articolari.

Posteriore instabilità su MR artro

I risultati sono in genere il contrario dei risultati visti in instabilità anteriore. Apparizioni su MR artro comprendono tutte quelle che si trovano sui risultati della risonanza magnetica convenzionali, così come stravaso del mezzo di contrasto nel tessuto molle dietro l’articolazione della spalla.

Strappo o triturazione del posteriore cercine glenoideo può essere visto. Capsulare distacco o di strippaggio è meno comune. Capsulare lacrima e la rottura della cuffia dei posteriori possono verificarsi con le lesioni più gravi e possono provocare la formazione di una cavità sinoviale sottocapsulare. erosioni glenoideo margine, la sclerosi, o formazione ectopica può essere visto.

Assiale risonanza magnetica di solito dimostrare la rottura posteriore labbro bene (vedi immagine sotto). Il lassismo anormale o la ridondanza della capsula posteriore strappato anche può essere visto sulle immagini assiali. La testa omerale è spesso anche sublussata relativa posteriormente alla fossa glenoidea. MR artro dimostra posteriore estensione contrasto nei piani tra il labbro posteriore, la capsula, e il muscolo infraspinato.

Assiale, spin-echo T1 pesate risonanza magnetica arthrogram della spalla destra mostra lacerazione del labbro posteriore glenoideo (freccia) e un rovescio difetto di Hill-Sachs (punta di freccia). Il paziente aveva precedente lussazione posteriore.

Grado di fiducia

RM convenzionale è stato segnalato per avere sensibilità di 67-86% e specificità del 44-95% nella diagnosi di glenoideo lacrime del labbro. MR artrografia è stato segnalato per avere sensibilità del 90-95% e specificità del 67-86%.

MR artro è più accurata della TC artrografia per la valutazione del complesso capsulo, cercine glenoideo, parte intracapsulare del capo lungo del tendine del bicipite, della cuffia dei rotatori, e le lesioni ossee.

falsi positivi / negativi

varianti comuni possono simulare lesioni del labbro, tra cui il forame sublabral, complesso Buford, e cartilagine ialina sottoquotazione del cercine.

Un forame sublabral situato tra il labbro e il bordo glenoideo è una causa frequente di interpretazioni errate di interruzioni del labbro anteriore o strappi. Questo è stato riscontrato in circa il 11% degli individui. In contrasto con una lesione Bankart, il forame sublabral è vista superiore alla tacca glenoidea anteriore o sopra la linea fisaria rappresenta il superiore un terzo della glenoide.

lesioni Bankart di solito comportano la lesione del labbro o avulsione o al di sotto del livello del tendine sottoscapolare. Questo si trova al di sotto della linea di fisaria o all’equatore (la linea fisaria divide glenoide ossea in una parte superiore di un terzo o due terzi inferiori corrispondenti ai 2 centri glenoideo ossificazione).

Il complesso Buford compone di 3 elementi, come segue:

MGHL che si attacca direttamente al labbro anteriore superiore al bicipite (alla base di ancoraggio bicipiti)

Assente cercine antero

L’incidenza del complesso Buford è di circa 1,5%. Il MGHL cordlike si attacca direttamente al labbro superiore. Distinguere una lesione Bankart da un complesso Buford è facile, perché nel primo caso, il labbro antero-inferiore è strappata o avulso e non sembra saldamente attaccata al bordo glenoideo antero-inferiore.

In cartilagine ialina sottoquotazione del cercine, cartilagine articolare è presente tra il labbro e la corteccia ossea glenoideo, prevalentemente nella parte superiore del giunto. Questa interfaccia può simulare una lesione del labbro sulle immagini assiali. In generale, lesioni del labbro superiore sono orientate lateralmente, mentre l’interfaccia cartilagine è orientato parallelamente alla corteccia glenoide. Variazione dimensione e morfologia del labbro rimane una fonte di errore. Un piccolo labbro può non essere distinguibile da un labbro leggermente degenerato e carente.

Alcune varianti anatomiche che si differenziano facilmente con MR artro presenti insidie ​​diagnostiche con RM convenzionale. Normale, intermedio segnale intensità labral fibrocartilagine alla base del labbro anteriore presenta raramente un problema, perché la cartilagine ha intensità del segnale inferiore a quella del mezzo di contrasto. GHLs normali spesso in grado di simulare i frammenti del labbro strappati sulla risonanza magnetica convenzionali. Con MR artro, GHLs intatti possono essere visualizzati per essere separati dalle origini del labbro della capsula disteso, e questi non sono confusi con i frammenti strappati.

Il solchi sublabral che normalmente riempiono di mezzo di contrasto rimane una trappola diagnostico e non può essere differenziata da lacrime del labbro a meno che il labbro è separato dal bordo glenoideo. solchi Sublabral coinvolgono l’interfaccia del labbro con la cartilagine articolare e si trovano al bivio labbro-bicipital o tra le origini dei MGHLs e IGHLs. Completa il distacco del labbro (foro sublabral) può anche rappresentare una variante normale.

Related posts

  • Osseo Metastasi da Renal …

    Carcinoma a cellule renali (RCC) è noto per il suo impressionante potenziale metastatico (1 -4) e deve essere considerata nella diagnosi differenziale di qualsiasi tumore metastatico (5). Dopo il polmone, l’osso è …

  • metastasi ossee, le metastasi ossee.

    Varie tecniche, tra innesti ossei liberi o l’utilizzo di rete metallica, sono stati utilizzati come una riparazione più durevole del difetto osseo del pavimento fossa anteriore. Essi si verificano anche a …

  • tb ossea

    OBBIETTIVO. Questo articolo esamina i protocolli MRI, tra sequenze di impulsi di routine e non routinarie, nonché il normale aspetto RMN di midollo spinale e dei cambiamenti legati all’età attesi ….

  • Ossee Le metastasi, metastasi ossea.

    metastasi scheletriche sono la varietà più comune di tumori ossei, in particolare nei pazienti anziani. Alcuni tumori maligni mostrano un gran lunga maggiore predilezione per il coinvolgimento osseo di …

  • metastasi ossee, le metastasi ossee.

    Neeta Pandit-Taskar. Steven M. Larson e Jorge A. Carrasquillo Imaging Molecolare e servizio di terapia, il Memorial Sloan-Kettering Cancer Center, New York, New York per corrispondenza o ristampe …

  • tb ossea

    Dal 2004 decine di migliaia di professionisti del settore hanno partecipato a corsi di formazione Perio Protect® per imparare a trattare la malattia parodontale riducendo al minimo l’intervento chirurgico e antibiotici. Perio Protezione di …